ADDETTO ALLA CONDUZIONE DI PIATTAFORME DI LAVORO MOBILI ELEVABILI (PLE CON STABILIZZATORI E PLE SENZA STABILIZZATORI)

Codice: PLEI19

 

Prezzo: € 180,00 + I.V.A. Sede corso: c/o specifica area attrezzata
Orario: Da definire Durata: 10 ore
Data inizio: 16/11/2021 Data fine: 17/11/2021

 

FINALITA’ DEL CORSO

Fornire le conoscenze e le capacità operative di base per il corretto impiego dei mezzi nel rispetto delle specifiche prescrizioni di sicurezza (art. 73 comma 4 del D.Lgs. 81/2008), accordo Stato Regioni del 22/02/2012, allegato III.

DESTINATARI

Lavoratori incaricati della conduzione di piattaforme di lavoro mobili che operano con o senza stabilizzatori.

ARGOMENTI

– Modulo giuridico-normativo (1ora):
Presentazione del corso. Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento ai lavori in quota ed all’uso di attrezzature di lavoro per lavori in quota (D.Lgs. n° 81/2008). Responsabilità dell’operatore.
– Modulo tecnico (3 ore):
Categorie di PLE. Componenti strutturali. Dispositivi di comando e di sicurezza. Controlli da effettuare prima dell’utilizzo. DPI specifici da utilizzare con le PLE. Modalità di utilizzo in sicurezza e rischi. Procedure operative di salvataggio.
– Modulo pratico per PLE che operano con e senza stabilizzatori (6 ore):
Individuazione dei componenti strutturali: sistemi di stabilizzazione, livellamento, telaio, torretta girevole, struttura a pantografo/braccio elevabile, piattaforma e relativi sistemi di collegamento. Dispositivi di comando e di sicurezza. Controlli pre-utilizzo. Controlli prima del trasferimento su strada. Pianificazione del percorso. Movimentazione e posizionamento della PLE sul luogo di lavoro. Esercitazioni di pratiche operative. Manovre di emergenza. Messa a riposo della PLE a fine lavoro.

CERTIFICAZIONE

Attestato di abilitazione (con una presenza pari ad almeno 90% delle ore corso e con esito positivo delle prove di verifica intermedia e finale)

NOTE

1) Per i corsi in cui è prevista una parte teorica di 8 ore, questa si svolgerà in un’unica giornata
2) Al termine dei moduli teorici è prevista una verifica, superata la quale è possibile accedere al modulo pratico.
3) Le prove pratiche si svolgeranno successivamente alla parte teorica, in una specifica area attrezzata; ubicazione della stessa e relativo calendario verranno comunicati alla conferma di avvio corso.
4) Per la prova pratica è previsto un numero massimo di 6 partecipanti/4 ore docente, come previsto dall’Accordo Stato-Regioni.
5) Tutte le prove pratiche devono essere superate (in caso di mancato superamento vige l’obbligo di ripetere il modulo pratico).
6) I partecipanti per lo svolgimento della parte pratica dovranno presentarsi presso l’area attrezzata muniti di scarpe antinfortunistiche.
7) L’abilitazione rilasciata avrà durata quinquennale e potrà essere rinnovata previa partecipazione ad un corso di aggiornamento della durata di 4 ore.

Assocam Scuola Camerana è diretta emanazione di Unione Industriale – A.M.M.A, C.C.I.A.A. di Torino; con accredito per corsi sull’uso delle Attrezzature A134/2003 Regione Piemonte.

CONDIZIONI GENERALI

• Per l’iscrizione al corso dovrà essere utilizzata l’apposita scheda di iscrizione debitamente compilata da far pervenire alla Segreteria Corsi.
• In seguito all’avvenuta iscrizione eventuali rinunce possono essere accolte soltanto se segnalate tramite Fax almeno 3 giorni prima della
data inizio corso. In caso contrario verrà fatturata l’intera quota di partecipazione.
• Prima dell’inizio del corso è possibile la sostituzione dei partecipanti previa segnalazione tramite Fax alla Segreteria dei corsi.
• Il pagamento della quota di iscrizione deve essere effettuato all’atto dell’iscrizione mediante assegno oppure mediante bonifico bancario
intestato ASSOCAM SCUOLA CAMERANA (Codice IBAN: IT47C0845001000000000117117).
• La fatturazione verrà effettuata ad inizio corso.
• L’erogazione dei corsi e le relative modalità di svolgimento possono subire variazioni. In caso di annullamento dei corsi programmati verrà
restituita la quota di partecipazione versata.
• La frequenza ai corsi espone i partecipanti ai rischi tipici delle relative attività. Le conseguenti azioni di prevenzione sanitaria sono a carico
del committente.