Informativa
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Ai giorni nostri il progresso tecnologico è inarrestabile e sta crescendo a velocità elevatissima.

 

Fino a pochi anni fa, le fasi di progettazione e successiva manutenzione degli impianti industriali veniva seguita da tecnici, ognuno con una precisa specializzazione; oggi, con l’automazione sempre piu’ spinta, vi e’ una maggiore integrazione fra i componenti ed i relativi sistemi di controllo, e si e’ presentata cosi’ la necessita’ di accrescere la preparazione e la specializzazione dei tecnici, al fine di allargare al massimo le competenze: dalla meccanica, all’oleodinamica, all’elettronica, all’informatica.

La Meccatronica nasce dalla primitiva necessità di fondere insieme meccanica ed elettronica; successivamente l’esigenza di realizzare sistemi tecnici sempre più complessi ha portato alla necessità di integrare anche altre discipline, come ad esempio l’informatica e l’oleodinamica.. I principali campi di applicazione sono la robotica, l’automazione industriale, l’automotive e gli azionamenti elettrici.

La Meccatronica rappresenta il chiaro esempio di come lo studio e l’approfondimento di più temi, da mettere in collegamento tra loro, si riveli molto importante per raggiungere soluzioni evolute. Questo concetto oggi è alla base di molti settori e risulta impensabile oramai farne a meno.

Randstad e Scuola Camerana stanno raccogliendo adesioni per il corso PROGETTISTA MECCATRONICO. Il corso fornisce al candidato le conoscenze e le capacità operative necessarie in ambito elettrico/elettronico, meccanico e oleopneumatico, per la realizzazione di integrazioni per

 il comando e il controllo di sistemi automatici. 

ara’ inoltre in grado di progettare, sulla base di specifiche tecniche assegnate, l’interfacciamento e il software per la gestione dei componenti del sistema, anche mediante l’utilizzo di soluzioni tecnologiche innovative per l’interazione tra i processi di lavoro. Il Progettista meccatronico trova collocazione nell'ufficio tecnico nell’ambito dell'industria manifatturiera o di servizi all'impresa. Con l'acquisizione di esperienza potrà successivamente operare in modo autonomo.

Il corso ha una durata di 240 ore e prevede lezioni frontali in aula ed esercitazioni pratiche di laboratorio.

 

Tra gli argomenti principali:

Nozioni fondamentali di elettrotecnica, Componenti elettromeccanici, Lettura degli schemi elettrici. Nozioni di base di elettronica, Trasduttori e sensori, Motori e Azionamenti, Nozioni fondamentali di pneumatica ed oleodinamica, PLC, Ricerca Guasti, Apparecchiature evolute – Robot, Analisi di un processo industriale , Scelta dei componenti per la realizzazione, Stesura documentazione elettrica, Stesura documentazione meccanica, Componenti elettrici elettronici negli impianti industriali, Interfacciamento dei componenti nei sistemi industriali, Comunicazioni industriali concetti di base, Comunicazioni industriali reti proprietarie, Comunicazioni industriali reti pubbliche, Avviatori per motori elettrici, Regolatori di velocità per motori in corrente continua, Regolatori di velocita per motori passo passo, Regolatori di velocita per motori asincroni trifase, Regolatori di velocità per motori brushless, Interfacciamento dei regolatori di velocità con il controllo, Analisi di un problema di automazione, Interfacciamento tra  plc e processo con moduli digitali, Interfacciamento tra PLC e processo con moduli analogici, Bus di campo scelta e configurazione,  Strutturazione del programma scelta blocchi (OB; FC; FB; DB), Configurazione del PLC e stesura programma, Stesura programma di gesione del processo industriale, Stesura programma di gesione del processo industriale, Tools per la ricerca guasti integrati nel software del PLC, Tabella comanda e controlla variabili, Controllo e verifica del cablaggio del PLC moduli di ingresso, Controllo e verifica del cablaggio del PLC moduli di uscita, Messa in servizio di un impianto  verifiche ispettive, Messa in servizio di un impianto e controllo di coerenza cablaggio schema, Programmi di aiuto alla manutenzione, Programmi statistici di manutenzione, Struttura e controllo dei robot, Interfacciamento del robot con il controllo di processo, Riunione periodica di condivisione obiettivi, Riunione periodica di raggiungimento obiettivi,  Comunicazione, organizzazione aziendale e team building.

Per maggiori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Inserire i riferimenti della persona da contattare

* richiesto

Inserire i riferimenti della persona da contattare

SPECIFICHE DEL CORSO

* richiesto

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter per tutte le ultime notizie e informazioni
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo