Informativa
 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Stampa

ADDETTO ALLA CONDUZIONE DI ESCAVATORI IDRAULICI

Codice:
ESI
Prezzo:
200,00 EUR (+ IVA)
Sede corso:
Via Braccini,17 - Torino
Orario:
Diurno
Durata:
10 ore

Descrizione

FINALITA' DEL CORSO

Fornire le conoscenze e le capacità operative di base per il corretto impiego dei mezzi nel rispetto delle specifiche prescrizioni di sicurezza (art.73 comma 4 del D.Lgs. 81/2008 e accordo Stato Regioni del 22/02/2012, all. III).

DESTINATARI

Lavoratori incaricati della conduzione di Escavatori Idraulici

ARGOMENTI

MODULO GIURIDICO - NORMATIVO (1 ora): - Presentazione del corso. - Cenni di normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento all'uso di attrezzature di lavoro semoventi con operatore a bordo (D.Lgs. 81/2008). - Responsabilità dell'operatore. MODULO TECNICO (3 ore): - Categorie di attrezzatura: macchine per il movimento terra, descrizione delle caratteristiche generali e specifiche con particolare riferimento agli escavatori idraulici. - Componenti strutturali: struttura portante, organi di trasmissione, organi di propulsione, organi di direzione e frenatura, circuiti di comando, impianto idraulico, impianto elettrico, lettura del libretto istruzioni per l'uso. - Dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione delle zone chieche, sistemi di accesso. - Controlli visivi e funzionali ad inizio ciclo di lavoro. - Modalità di utilizzo in sicurezza e rischi: analisi e valutazione dei rischi più ricorrenti nel ciclo base delle attrezzature (rischio di capovolgimento e stabilità statica e dinamica, contatti non intenzionali con organi in movimento e con superfici calde, rischi dovuti alla mobilità, ecc.), avviamento, spostamento, azionamenti, manovre, operazioni con le principali attrezzature di lavoro. Precauzioni da addottare sull'organizzazione dell'area di scavo o lavoro. - Protezione nei confronti da agenti fisici: rumore, vibrazioni al corpo intero ed al sistema mano-braccio. Il superamento della verifica del modulo tecnico-normativo consente il passaggio al modulo pratico. MODULO PRATICO (6 ore): - Pianificazione delle operazioni di campo: accesso, sbancamento, livellamento, scavo offset, spostamento in pendenza a vuoto ed a ccarico nominale. Operazioni di movimentazione carichi, manovra di agganci rapidi per attrezzi. - Esercitazioni pratiche operative: tecniche di manovra e gestione delle situazioni di pericolo. - Guida dell'escavatore su strada. Le esercitazioni devono prevedere: a) predisposizione del mezzo e posizionamento organi di lavoro; b) guida con attrezzature; - Uso dell'escavatore in campo. Le esercitazioni devono prevedere: a) esecuzione di manovre di scavo e riempimento; b) accopiamento attrezzature in piano e non; c) manovre di livellamento; d) operazioni di movimentazioni carichi di precisione; e) aggancio di attrezzature speciali e loro impiego. - Messa a riposo e trasporto dell'escavatore: parcheggio e rimessaggio (ricovero) in area idonea, precauzioni contro l'utilizzo non autorizzato. Salita sul carrellone di trasporto. Individuazione dei punti di aggancio per il sollevamento.

CERTIFICAZIONE

Attestato di frequenza (con almeno 90% delle ore corso) e profitto (con esito positivo nella prova di verifica finale)

NOTE

1) Per i corsi in cui è prevista una parte teorica di 8 ore, questa si svolgerà in un’unica giornata
2) Al termine dei moduli teorici è prevista una verifica, superata la quale è possibile accedere al modulo pratico.
3) Le prove pratiche si svolgeranno successivamente alla parte teorica, in una specifica area attrezzata; ubicazione della stessa e relativo calendario verranno comunicati alla conferma di avvio corso.
4) Per la prova pratica è previsto un numero massimo di 6 partecipanti/4 ore docente, come previsto dall’Accordo Stato-Regioni.
5) Tutte le prove pratiche devono essere superate (in caso di mancato superamento vige l’obbligo di ripetere il modulo pratico).
6) I partecipanti per lo svolgimento della parte pratica dovranno presentarsi presso l'area attrezzata muniti di scarpe antinfortunistiche.
7) L’abilitazione rilasciata avrà durata quinquennale e potrà essere rinnovata previa partecipazione ad un corso di aggiornamento della durata di 4 ore.

Assocam Scuola Camerana è diretta emanazione di Unione Industriale – A.M.M.A, C.C.I.A.A. di Torino; con accredito per corsi sull’uso delle Attrezzature A134/2003 Regione Piemonte.