Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Oggetto: OCR n.124-7279 del 1 marzo 2016. Attuazione del Piano Regionale Amianto per quanto riguarda i programmi formativi e le modalità di svolgimento dei corsi degli operatori che effettuano attività di bonifica, smaltimento dell'amianto, controllo e manutenzione. 

(Prot. 11602/A1504A, del 7 marzo 2017)

Il testo Piano Regionale Amianto per gli anni 2016-2020, approvato con Deliberazione del Consiglio Regionale 1 marzo 2016, ha tra i suoi obiettivi quello di individuare gli strumenti per la formazione e l'aggiornamento degli operatori delle imprese che effettuano attività di bonifica e di smaltimento dell'amianto.

Con Deliberazione di Giunta Regionale n.13-4341 del 12 dicembre 2016, in conformità col summenzionato Piano, sono stati approvati durata e contenuti della formazione, modalità di erogazione della stessa e dell'aggiornamento, requ isiti dei soggetti formatori e dei docenti dei seguenti profili professionali:

- responsabili con compiti di controllo e coordinamento di tutte le attività manutentive che possono interessare i materiali di amianto e redattori dei piani di manutenzione e controllo;

- responsabili tecnici di gestione rimozione bonifica e smaltimento materiali contenenti amianto;

- addetti alle attività di rimozione e di smaltimento dell'amianto.

L'obbligo formativo risulta quindi esteso, rispetto al passato, ad altre due figure professionali: il redattore del piano di manutenzione e controllo e il responsabile con compiti di controllo e coordinamento di tutte le attività manutentive che possono interessare i materiali di amianto. l due profili sono sovrapponibili e, pertanto, un unico percorso formativo sarà valido per entrambe le abilitazioni.

Altra novità introdotta è la revisione, comprensiva di modalità di aggiornamento, dei percorsi formativi dei responsabili tecnici di gestione rimozione bonifica e smaltimento materiali contenenti amianto e degli addetti alle attività di rimozione e di smaltimento dell'amianto. Si precisa che il summenzionato percorso di aggiornamento non è soggetto a riconoscimento da parte di Regione Piemonte.

La deliberazione prevede inoltre un periodo transitorio di 12 mesi dalla sua entrata in vigore per consentire a coloro che già svolgono il ruolo di Responsabili con compiti di controllo e coordinamento delle attività manutentive dei materiali contenenti amianto di frequentare gli specifici percorsi formativi obbligatori e conseguire il nuovo titolo abilitativo.

I profili e i percorsi standard sono disponibili sulla vetrina regionale www.collegamenti.org e sulla nuova vetrina http://www.sistemapiemonte.it/vetrinaweb.

 

Allegati:
FileDescrizione
Scarica questo file (DGR 13 4341 del 12 dicembre 2016.pdf)DGR n° 13 4341 del 12 dicembre 2016DGR n° 13 4341 del 12 dicembre 2016
Scarica questo file (PROT 11602 ATTUAZIONE PIANO REGIONALE AMIANTO-1.pdf)Protocollo 11602Protocollo 11602

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter per tutte le ultime notizie e informazioni
Privacy e Termini di Utilizzo